Newsletter

Cerca nel sito

Rapporto sul Turismo Italiano

Seguici su

Partners

XVIII Rapporto sul Turismo Italiano

La XVIII edizione del Rapporto sul Turismo Italiano cade in un periodo molto particolare, sia a causa dell'aggravarsi di una crisi economica che la speculazione finanziaria ha reso ancor più drammatica, sia a causa delle evoluzioni che stanno interessando la governance di un settore chiamato a svolgere un ruolo strategico proprio di fronte alle difficoltà strutturali incontrate da molti altri comparti, cui tradizionalmente si legava la competitività del sistema paese. Il clima di grande incertezza e instabilità che si è venuto a creare in questi mesi ha naturalmente inciso sulle dinamiche dei flussi turistici (soprattutto quelle del traffico domestico), mettendo in discussione trend che sembravano abbastanza consolidati e consigliando un'accelerazione dei processi di riforma da tempo auspicati da parte di molti addetti ai lavori.
Questi aspetti hanno consigliato di rinviare di qualche mese la pubblicazione del Rapporto, tradizionalmente collocata a cavallo dell'estate, per cercare di cogliere gli elementi di novità che stavano maturando proprio nel corso dell'autunno: per un verso, infatti, si è preferito aspettare il consolidamento dei dati statistici relativi al 2011, che effettivamente hanno fatto segnare un netto miglioramento del quadro delle presenze rispetto alle prime stime (+3%, invece di -0,5%); per altro verso, è sembrato opportuno attendere che le scelte strategiche contenute nel Piano strategico nazionale sul turismo potessero prendere forma, così da poterne offrire una prima sintesi già in questa sede.

 

ACQUISTA ONLINE

Rapporto Campania 2008

Pubblichiamo il Rapporto sul Turismo in Campania 2008, fino ad oggi mai diffuso, perché crediamo che questo sia ancora oggi lo studio più completo riguardo le attività turistiche della regione.
Non ci possono essere vincoli istituzionali o di qualsiasi altra natura che ci impediscano di farlo anche se il lavoro, fino ad oggi, è rimasto bloccato in qualche cassetto, certamente non per volontà degli autori.
Il Rapporto era già pronto a febbraio 2008, ma fu bloccato e fu interrotto il rapporto di collaborazione con la Regione per la quale veniva gestito l'Osservatorio del Turismo della Campania.

Chiediamo a chi avrà voglia di leggere o anche solo di scorrere queste 551 pagine, o parte di esse, di esprimere un proprio giudizio!

DOWNLOAD

Facebook

Banner